Prenotazioni dirette o indirette: quali sono più convenienti?

Le prenotazioni dirette sono quelle prenotazioni che avvengono grazie ad un contatto diretto tra il turista e la struttura ricettiva. Può avvenite tramite il sito web della struttura, telefonicamente o tramite mail. In questo caso nessuna delle parti dovrà versare commissioni a terzi.

Con la prenotazione indiretta la struttura affida la prenotazione a terze parti, come nel caso delle OTA (es. Booking.com). 

Il turista può prenotare tramite il portale di riferimento diverse strutture ricettive, anche le piccole attività turistiche che possono ottenere così grande visibilità e raggiungere il numero ottimale di prenotazioni.

Questo è possibile a fronte di una commissione che nel caso di Booking.com viene versata dal proprietario a seguito dell’avvenuto pagamento.

| Prenotazioni dirette e indirette: cosa scegliere?

I costi sostenuti per spostare le prenotazioni sul canale diretto sono marginali o addirittura negativi in termini di revenue per l’hotel.

Questo è quanto si legge da uno studio ETTSA (European Technology and Travel Services Association) appena pubblicato.

Questa teoria è contraria a quanto affermato da esperti di settore e associazioni di categoria in questi ultimi anni, cioè che le prenotazioni dirette nella maggior parte dei casi sono meno costose di quelle indirette.

Da un’analisi attenta possiamo concordare con ETTSA per alcuni aspetti, per altri invece no.

L’intermediazione, in particolare con le OTA è spesso molto dispendiosa se prendiamo in considerazione un numero ampio di prenotazioni per strutture ricettive strutturate.

Per quanto riguarda i piccoli invece, ad esempio B&B, case vacanza o agriturismi diventa davvero difficile farsi contattare direttamente dai turisti, soprattutto nel primo periodo di attività.

Sapendo che i costi da sostenere per il sito web e la promozione on line sono onerosi, è consigliabile iniziare con OTA, che a fronte di una percentuale che può arrivare anche al 20-25% permette alle piccole strutture di ottenere una grande visibilità in Italia e all’estero.

Il secondo step rimane comunque incentivare le prenotazioni dirette per le singole strutture, così da essere autonomi e ridurre la spesa dedicata al marketing e alla gestione delle prenotazioni.

 

| Come spingere i turisti a prenotare direttamente

viaggiatori scelgono di prenotare attraverso le OTA per tre ragioni principali: la percezione di poter trovare la “Best Rate Guarantee”, la presunta facilità nel processo di prenotazione e la familiarità con il brand.

Come convincere i turisti a prenotare direttamente?? Vediamo alcuni suggerimenti da tenere in considerazione:

  • Offrire vantaggi riservati a chi prenota direttamente: vantaggi non significa necessariamente garantire il prezzo più basso. Giocare al ribasso con i prezzi è molto più pericoloso e può portare in alcuni casi a svalutare la percezione della qualità della struttura ricettiva.

La scelta ottimale nella maggior parte dei casi è offrire un beneficio chiaro e di valore ai viaggiatori che prenotano direttamente. 

È possibile includere per esempio l’uso gratuito del Wi-Fi, la colazione in omaggio oppure vantaggi relativi agli orari di check-in e check-out.

È importante dare visibilità alle offerte speciali: bisogna quindi promuoverle tramite pagine social o con campagne Google AdWords.

 

  • Facilitare il processo di prenotazione diretta: non più di quattro passaggi per prenotare! Le OTA vincono spesso contro i siti web grazie alla semplicità con cui si può effettuare la prenotazione. Prima di attivare politiche di incremento delle prenotazioni dirette è bene verificare la reale difficoltà di prenotare tramite il vostro sito. Il consiglio più semplice è quello di provare ad effettuare una “finta” prenotazione con un conoscente che non abbia dimestichezza con il sito web.

 

  • Sconti al front desk: il sito web è da considerarsi una vetrina, così come lo è il front desk dell’hotel. Anche se il cliente arriva in hotel per una prenotazione effettuata tramite un portale, è bene offrirgli la possibilità di usufruire di un altro soggiorno a prezzo scontato, naturalmente prenotando direttamente. Per sfruttare al massimo i benefici derivanti da questa azione, è possibile chiedere di iscriversi alla newsletter per ricevere il coupon promozionale direttamente via mail.

 

Scopri altri consigli su come promuovere la tua struttura!
Visita il nostro Blog oppure CONTATTACI!

 

Prenotazioni dirette o indirette: quali sono più convenienti?

Potrebbe anche interessarti