Come portare clienti in negozio? Ecco cosa abbiamo fatto a Monza

Cosa capita se un team di commercianti decide di ridare lustro e novità alla propria visione del marketing? Che possono nascere eventi tutti da scoprire.

È quanto è successo con l’associazione di commercianti Borgo Bergamo che ha voluto collaborare con noi per dare vita a un primo appuntamento pensato per aprire le porte dei negozi alla città.

Il 31 marzo è andata in scena la caccia al tesoro, ideata e promossa in collaborazione con tredici negozianti della via in occasione del famoso mercatino del brocantage.

Un’iniziativa aperta a tutti e che ha saputo conquistare grandi e bambini, pensata per far scoprire ai residenti, e non solo, la bellezza e l’unicità di un angolo suggestivo della città, e la ricchezza del tessuto commerciale che da sempre fa di via Bergamo un gioiello incastonato a pochi passi dal centro storico.

La caccia al tesoro è stata l’occasione per incontrare e conoscere nuovi amici e clienti, per aprire le porte dei nostri negozi ai visitatori curiosi, intrattenendoli con divertenti indovinelli. Una giornata davvero riuscita, un momento di proficua collaborazione tra i tanti protagonisti del commercio di via Bergamo – commenta entusiasta Raffaella Pirola, presidente dell’Associazione Borgo Bergamo.

Con questa collaborazione abbiamo voluto stimolare in maniera creativa e coinvolgente la promozione dell’attività commerciale sul territorio. L’associazione dei commercianti di via Bergamo è una realtà importante a Monza, che vanta trent’anni di attività, conosciuta da sempre grazie soprattutto allo storico mercatino dell’antiquariato, tappa obbligata in città per gli appassionati di ogni età, che arrivano ogni seconda domenica del mese da tutta la Brianza. Alla guida dell’associazione oggi c’è Raffaella Pirola, insieme a Greta Pernisco, che ricopre il ruolo di vicepresidente.

| Perché hanno avuto bisogno di noi?

Per incontrare ancor più gente i commercianti di via Bergamo hanno lanciato l’idea di doppiare l’appuntamento con il brocantage. Hanno quindi deciso di delegare le iniziative di promozione delle attività commerciali della via per aprire le porte dei negozi ai cittadini, facendo conoscere questo nuovo appuntamento mensile.

| Cosa abbiamo fatto?

Quello che abbiamo proposto è una modalità che ha coinvolto ad ampio raggio diversi soggetti, raggiungendo l’obiettivo di promuovere le attività commerciali in maniera innovativa e organizzata, mostrando le grandi potenzialità di una porzione di città ricchissima di negozi, alcuni dei quali diventate vere icone non solo nel borgo ma capaci negli anni di richiamare pubblico e clienti da tutta la città. Un progetto che ha potuto contare su una promozione off-line e on-line dell’evento proposto, grazie alla sinergia tra l’evento #SBARACCO dedicato al mercatino del brocantage e l’evento Caccia al tesoro creato appositamente per pubblicizzare l’evento, appoggiandosi alla pagina dell’Associazione Borgo Bergamo. In attesa della caccia al tesoro la pagina Facebook dell’associazione e l’evento sono diventati un vero e proprio libro degli indovinelli. Nei giorni precedenti l’appuntamento, infatti, sono stati creati ad hoc nuovi indovinelli, per stimolare la fantasia e l’attesa dei visitatori.

L’evento è stato poi pubblicizzato su alcuni gruppi social tra i più seguiti, come EasyMonza e Monzainfo, così da allargare la comunicazione anche a coloro che non erano legati all’associazione e alla sua pagina social.

| Il risultato più importante?

I partecipanti sono entrati all’interno dei negozi per risolvere indizi e affrontare prove: molti di loro si sono stupiti nello scoprire negozi che mai avevano notato prima, nel conoscere nuove vetrine e spazi di incontro. Siamo riusciti, grazie alla preziosissima collaborazione dei commercianti di Via Bergamo che ringraziamo, a creare un format di evento in piccola scala che potrà essere riproposto e riadattato in questa ed altre realtà sul territorio.

Scopri altri consigli su come promuovere la tua attività!

Visita il nostro Blog oppure CONTATTACI!

Come portare clienti in negozio? Ecco cosa abbiamo fatto a Monza

Potrebbe anche interessarti